Preparare l’esame

Preparare l’esame

Maggiori informazioni sul corso di patente nautica:

LA PREPARAZIONE PRATICA

Esistono due tipologie di patente nautica entro le 12 miglia: per le unità a vela e a motore o per le unità solo motore. Scegli di conseguire quella che più si adatta alle tue esigenze e ai tuoi desideri, sapendo che l’unica differenza consisterà nella prova pratica il giorno dell’esame. Di seguito le informazioni per prepararsi al meglio per la patente vela e motore o per quella solo motore.

vela e motore

Per chi desidera ottenere la patente vela e motore (non solo motore) la prova pratica dell’esame si svolgerà su una barca a vela con motore ausiliario. E’ quindi necessario conoscere i rudimenti della conduzione di tale imbarcazione a vela. A tal fine si organizzano due week-end di corso finalizzati al superamento dell'esame di patente nautica. Il programma di massima può essere così riassunto: partenza il venerdì sera intorno alle 20:00 in macchina tutti insieme verso il golfo di La Spezia. Il corso pratico si tiene su dei cabinati a vela di circa 12 metri sui quali è possibile mangiare e dormire oltre che, ovviamente, seguire le lezioni teoriche e far pratica a vela. La domenica sera intorno alle 18:00 si riparte per Milano. I w-e non sono obbligatori ed hanno un costo di circa 130 Euro l'uno. Può partecipare ai w-e anche chi non è iscritto al corso. È inoltre possibile organizzare, tendenzialmente il w-e prima dell’esame, la prova della stessa barca che verrà utilizzata per la prova pratica. Il programma della giornata può essere così riassunto: appuntamento a Genova la mattina alle 9.00 per provare la barca e simulare gli esercizi pratici d'esame. La prova della barca non è obbligatoria ed ha un costo di 50 Euro.

solo motore

Per chi desidera conseguire la patente per le sole unità a motore non è necessario seguire un corso di pratica, è sufficiente provare la stessa barca che verrà utilizzata dopo pochi giorni per sostenere l'esame. Il giorno più comodo è la domenica prima dell’esame, ma è possibile organizzare la prova della barca anche il sabato o durante un giorno infrasettimanale. Il programma della giornata può essere così riassunto: appuntamento a Genova la mattina alle 9.00 per provare la barca e simulare gli esercizi pratici d'esame (es. accosto all'inglese, navigazione nel porto e recupero dell'uomo a mare) e i quiz teorici (verrà richiesto a ciascuno dei presenti di svolgere una simulazione della prova d’esame che verrà corretta, discussa e valutata dall'istruttore); la prova avrà termine per l'ora di pranzo. La prova della barca non è obbligatoria ed ha un costo di 70 Euro. Per i neofiti è possibile organizzare più prove della barca, anche in giornate diverse, per acquisire maggior dimestichezza con l’imbarcazione.

LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La data dell’esame non può essere fissata se non è trascorso almeno un mese dalla data di protocollo della domanda in Capitaneria (cioè si può sostenere l’esame circa dopo un mese e mezzo dalla consegna in capitaneria della domanda completa). Per questo il consiglio è quello di portare la documentazione completa il prima possibile e comunque prima della data del corso, così da far trascorrere questo mese burocratico di latenza della domanda e ottenere l’iscrizione in una sessione d'esame non troppo lontana dalla data del corso. Per scaricare tutte le info sulla documentazione clicca qui! Può essere presentato all'esame solo chi risiede, studia o lavora in Lombardia o in Liguria; se non lo sei contattaci.

L'ESAME

L'esame si terrà presso la Capitaneria di Porto di Genova in un giorno feriale (da lunedì a venerdì) proposto dalla Capitaneria. L'appuntamento è alle 8:30 puntuali. L'esame è composto da una prova teorica e da una prova pratica che si svolgono entrambe lo stesso giorno. Generalmente intorno alle 15:00 le prove sono finite e possiamo andare a mangiare la focaccia e rientrare a casa.

la prova teorica

La prova teorica è composta da 20 domande a quiz con tre possibili risposte dove solo una risposta è corretta. La prova ha una durata di 30 minuti e si posso commettere al massimo tre errori.

la prova pratica

Una volta superata la prova teorica ci si sposta a piedi sulla banchina di fronte alla Capitaneria di Porto e si sale a bordo. Chi fa la patente a vela e motore utilizza un 39 piedi a vela con fiocco e randa rollati, la prova consiste nello svolgimento delle principali manovre per la conduzione dell’imbarcazione (tenere un’andatura, virata e abbattuta, accosto all'inglese a motore, recupero uomo a mare a vela, etc.) Chi fa la patente solo a motore verrà imbarcato su una pilotina di circa 8 metri con due motori entrobordo, la prova consiste nella conduzione dell’imbarcazione all'interno del porto, in un accosto all'inglese, recupero uomo a mare, etc.

un'eventuale bocciatura

Con quattro o più errori nella prova teorica si viene bocciati e si può sostenere nuovamente l'esame, avvalendosi della documentazione già presentata, trascorso almeno un mese dalla data della bocciatura. La data verrà concordata in base alle proposte della Capitaneria. Se invece si viene bocciati nella prova pratica la prova teorica viene tenuta buona e si deve ripetere solo quella pratica. Alla seconda bocciatura decade la documentazione che deve essere presentata nuovamente in capitaneria. Il costo è di 250 Euro.

la consegna della patente

La patente non viene consegnata immediatamente ma arriva generalmente in 7 giorni, salvo ritardi dei tempi di segreteria della Capitaneria di Porto. Appena pervenuta verrete avvisati per il ritiro.

Related Posts